Di Ficchiano Camicia da notte premaman/da allattamento Verona Viola pastello

B01JMTZ43M

Di Ficchiano Camicia da notte premaman/da allattamento Verona Viola pastello

Di Ficchiano Camicia da notte premaman/da allattamento Verona Viola pastello
  • kuschelweiches, knielanges camicia da notte per la gravidanza e allattamento
  • Particolarmente elastico e traspirante.
  • Cotone
  • Lavabile in lavatrice
  • Pratico e veloce accesso al petto
  • Made in EU
  • Soddisfazione Garanzia: Garanzia Soddisfatti O Rimborsati per 30 giorni di restituzione senza indicazione di motivi
Di Ficchiano Camicia da notte premaman/da allattamento Verona Viola pastello Di Ficchiano Camicia da notte premaman/da allattamento Verona Viola pastello

UN PARCO DI EMOZIONI

  • Matrimonio Chieti
  • Matrimonio L'Aquila
  • Un parco divertimenti a misura di bambino, anche per i più piccoli!

    Vivi la magia di Leolandia con i tuoi bimbi di tutte le età.
    Fai il pieno di allegria ed emozioni senza pensieri. A Leolandia la magia non ha confini, ti aspettano 6 aree a tema e 40  attrazioni per bambini  di tutte le età. Misura l’altezza del tuo bambino e grazie al nostro metro potrai scoprire tutte le giostre che può fare!
    Prova col tuo bambino l’emozione di diventare un vero pirata sul vascello più spericolato che ci sia, trasformati in un coraggioso cowboy sui tronchi più pazzi del west. E per i bimbi più piccoli, i sogni diventano realtà. Tutti i giorni possono incontrare dal vivo i personaggi più amati dei cartoni animati.
    Il divertimento poi continua con la magia degli incredibili  spettacoli per i bambini , e per una pausa gustosa, pranza con noi negli scenografici punti ristoro del parco, dove potrai scegliere tra tanti menù sfiziosi e di qualità.
    Vivi con serenità la tua visita anche con i neonati, il parco divertimenti è attrezzato con comode nursery fornite di fasciatoi e scalda biberon. E per chi muove i primi passi è disponibile il noleggio passeggini (servizio a pagamento).
    Il nostro parco divertimenti ti aspetta per trascorrere una giornata indimenticabile insieme alla tua famiglia!

    Poi, durante le vacanze, Barbara ha saputo di essere incinta. In laboratorio lavorava con solventi organici, e non avrebbe potuto continuare a farlo in gravidanza: appena tornata al lavoro,  a gennaio, ha subito parlato della sua condizione  con il capo.

    «Mi ha fatto le congratulazioni – spiega -, ma l’ho visto molto preoccupato. Dopo un paio di settimane mi ha richiamato nel suo ufficio e ha pronunciato una frase che non dimenticherò mai:  “Le cose cambiano”. Avevano deciso di non rinnovare il mio contratto , che sarebbe scaduto a metà maggio. Sono certa che la decisione sia stata dovuta alla mia gravidanza».

    Barbara è tornata al lavoro ogni giorno fino a un mese fa, con l’amarezza di chi sa che quel posto non è più il suo. «Pensare che  dovevo ancora completare un lavoro che avevo cominciato, sulle bucce del cacao  – spiega -. Poco tempo dopo ho visto che era stato pubblicato il bando per trovare un ricercatore che prendesse il mio posto, che è poi stato affidato a una neolaureata. Il mio capo mi ha addirittura chiesto di darle tutte le informazioni per proseguire il mio lavoro, e forse quella è stata la prima volta in cui ho risposto di no».